Aperto il bando per svolgere il Servizio Civile - Domande entro l'8 febbraio 2021

È stato pubblicato, sul sito del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, il bando per la selezione di 46.891 operatori volontari da avviare al servizio civile nell’anno 2021.

Quest'anno, la Biblioteca Italiana per i Ciechi "Regina Margherita" - ONLUS offre complessivamente 18 posti in 2 progetti. I progetti sono così suddivisi:

PRIMO PROGETTO
Frammento di luce: il Braille, protezione e salvaguardia di un patrimonio culturale

Scheda sintetica del progetto (DA INSERIRE APPENA PRONTA DALL'UICI)

Il progetto si svolgerà presso la sede legale della Biblioteca (sita in Monza, Via Giuseppe Ferrari, 5/a) prevede l’impiego complessivo di 8 operatori volontari da impegnare nei processi di protezione e salvaguardia dei testi in Braille, nonché consentire un miglioramento nei servizi legati alla fruizione dei testi stessi da parte degli utenti disabili visivi, che si avvalgono dei libri in Braille per migliorare il proprio grado di istruzione e per la propria crescita sociale e culturalmente.

Obiettivo progettuale: Obiettivo della presente iniziativa progettuale è la protezione e la salvaguardia del patrimonio culturale (libri Braille) rientrante nella disponibilità dell’ente, attesa la necessità di tutelare la memoria storica della comunità dei disabili visivi e salvaguardare la loro identità culturale (il Braille).

SECONDO PROGETTO
Lotta alla disparità di genere nell'istruzione e nella formazione dei disabili visivi a garanzia di un equo accesso

Scheda sintetica del progetto (DA INSERIRE APPENA PRONTA DALL'UICI)

Obiettivo progettuale: favorire l'istruzione e la formazione degli studenti disabili visivi, in particolar modo nella fascia dai 6 ai 18 anni, presenti sul territorio italiano.
Il progetto si svolge presso strutture dedicate a questo scopo, denominate Centri di Consulenza Tiflodidattica, che sono sedi territoriali della Biblioteca.
Il ruolo del Volontario sarà quello di supportare i responsabili dei Centri raccogliendo dati sui giovani disabili visivi del territorio di riferimento, accogliere gli utenti all'interno del Centro, partecipare agli incontri con gli studenti e le famiglie, acquisire la capacità di relazionarsi con il pubblico dando ad esso informazioni utili sui servizi del Centro e della Biblioteca, quali ad esempio le consulenze tiflodidattiche, la fornitura di testi scolastici, il monitoraggio del percorso scolastico dello studente, e molto altro ancora, come riportato nella scheda sintetica del progetto pubblicata poche righe sopra.
Le città per le quali è possibile fare domanda sono: Cagliari, Caserta, Firenze, Lecce, Pesaro, Reggio Calabria, Roma e Trieste (1 posto disponibile per ciascuna struttura).
Ulteriori 2 posti sono disponibili per un'altra struttura, situata anch'essa a Roma e sempre afferente la Biblioteca, che è il Centro di Documentazione Tiflologica.

DIVENTARE VOLONTARIO DI SERVIZIO CIVILE - INFORMAZIONI UTILI PER PRESENTARE DOMANDA

Il BANDO scade alle ore 14.00 dell'8 febbraio 2021 (TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE).

COME PRESENTARE DOMANDAhttps://domandaonline.serviziocivile.it

Ricorda che per presentare la domanda ti occorrerà:

1) Lo SPID, se sei un cittadino italiano residente in Italia o all'estero ( qui le istruzioni per richiedere lo SPID: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid );

2) Le credenziali da richiedere al Dipartimento, se sei un cittadino di un Paese appartenente all’Unione europea o uno straniero regolarmente soggiornante in Italia ( qui la procedura:https://domandaonline.serviziocivile.it/RichiestaCredenziali );

3) Un Curriculum Vitae redatto sotto forma di autocertificazione (che riporta dunque la dicitura: "Il sottoscritto ....... ai sensi e per gli effetti delle disposizioni contenute negli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e consapevole delle conseguenze derivanti da dichiarazioni mendaci ai sensi dell’articolo 76 del predetto D.P.R. n° 445/2000, sotto la propria responsabilità, dichiara ...") con allegato il documento di identità: per preparare al meglio il tuo curriculum vitae, sulla base dei criteri di selezione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, consulta la pagina dedicata alle SELEZIONI o chiedi informazioni alla Sede Territoriale che vedi indicata nella pagina del progetto di tuo interesse!

Inoltre:

devi aver tra i 18 e i 29 anni non compiuti;
non devi aver ricevuto condanne;
non devi appartenere alle forze di polizia o ai corpi armati;
non devi aver già prestato il servizio civile nazionale/universale o averlo interrotto.
Si raccomanda una attenta lettura del Bando e della scheda sintetica del progetto per il quale ci si vuole candidare.